Docenti Docenti

Ruolo:

Università degli Studi di Pavia

Classe:

Scienze, Tecnologie e Società

 

03/C1
Chimica Organica,
Ricercatore a Tempo Determinato tipo B (RTDB)

La ricerca di Stefano Protti è attualmente focalizzata sulla generazione fotochimica e fotocatalitica di intermedi reattivi quali aril cationi e radicali (per la messa a punto di processi di formazione di legami Carbonio-Carbonio e Carbonio-eteroatomo in condizioni metal free) e biradicali (dideidrotolueni e benzini, che possono essere impiegati come modelli per lo sviluppo di molecole antitumorali). Grande importanza è data alla valorizzazione della fotochimica/fotocatalisi come metodo sintetico ecosostenibile, impiegando metodi di green metrics (Indici di massa, software EATOS, LCA) e la messa a punto di reazioni solari e di fotoreattori a flusso continuo. Sono inoltre attive diverse collaborazioni nazionali ed internazionali, quali l'ottimizzazione di reazioni in condizioni di flusso (Prof. A. Palmieri, Università di Camerino e Prof. A. Basso, Università di Genova), lo studio della fotofisica di flavonoli (Dr. A. Mezzetti, Paris 6, Parigi), lo sviluppo di fotocatalizzatori per water splitting (Prof. W. Leibl, CEA Saclay, Francia), e la messa a punto di processi catalizzati da complessi a base di Oro (Prof. M. Bandini, Università di Bologna). Stefano Protti è coautore di circa 75 pubblicazioni su riviste scientifiche (h-index:21), di 8 capitoli di libro per handbook specialistici, e del volume ‘Paradigms in Green Chemistry and Technology, Springer UK (2016). A Stefano Protti sono stati assegnati la medaglia Ciamician (2013), della Divisione di Chimica Organica (Società Chimica Italiana) ed il premio “Alfredo Di Braccio” (2014) dall’Accademia Nazionale dei Lincei. Nel dicembre 2013 ha inoltre ottenuto l’abilitazione presso il MIUR per l’accesso ai concorsi di professore di seconda fascia, settore 03/C1 (Chimica Organica). A partire dal 2017 è co-editore, con A. Albini e E. Fasani di Royal Society of Chemistry Specialistic Reports in Photochemistry.